Twitday 2.0: #TwitPizzaRomana

ONtro

Insomma mi avete lasciato in "Twitday 1.0: #JM10" sull'eurostar Bologna-Roma, che ancora ilare per il JobMeeting 2010 mi dirigo alla volta di #TwitPizzaRomana.

Per la cronaca puntuale della TwitPizzaRomana rimando ai due splendidi post di @alebrandcare "#TwitPizzaRomana quando il social network diventa live" (dall'atmosfera camp) e di @diegor "#TwitPizzaRomana: una pizzatwit con un NON-lieto fine (almeno per me)" (con quel retrogusto malinconico che mi ha ricordato il primo Verdone) qui mi limito a dire come ci sono capitato e come l'ho vissuta.

La Scoperta

Me ne gironzolavo sconsolato nella timeline riflettendo sul fatto che la community romana di Twitter era tanto attiva in Rete quanto pigra in Real Life. A parte alcuni compagni di merende del Comitato Tecnico Scientifico di #Gilda35 (@alebrandcare, @the_n0ise, @alexias74), che avevo avuto la fortuna di conoscere di persona, notavo una certa indolenza tipicamente Romana nell'organizzazione di quei twitaperitivi, twitpizza, twitgelati tanto diffusi in altre parti d'Italia.

Poi un sabato mattina leggo l'accorato appello di @fedemenni per l'organizzazione della prima #TwitPizzaRomana. Il giovane era sconsolato perché a pochi giorni dall'evento avevano aderito solo 6 persone. Possibile? Possibile che l'indolenza romana ci avesse portato alla totale inanità.

Così ho dato un piccolo aiutino con #Gilda35…

Lo dico chiaramente mi aspettavo qualcosa intorno alla dozzina di partecipanti, secondo la classica media nazionale…

Iniziano ad arrivare le adesioni. In qualche momento, che mi sono perso, @fedemenni si trasforma nell'assoluto organizzatore di eventi 2.0 e le adesioni esplodono fino ad arrivare alla trentina di partecipanti. 

Da un breve calcolo se @fedemenni avesse avuto a disposizione altri quindici giorni, dato l'incremento esponenziale dei partecipanti si sarebbe arrivati ad affittare il Palalottomatica.

L'evento mondano dell'anno

Insomma vengo catapultato dall'Eurostar Bologna-Roma ancora intriso di effluvi lovvotici, ciccioli e frizzoro e mi reco a Trastevere con @alebrandcare la compagna di mille scorribande Twittere. Qui più che una tavolata ci attende una meravigliosa ghirlanda twittera da mozzare il fiato.

Mi accomodo con @alebrandcare accanto a @elmook e @federina intraprendendo una chiacchierata spericolata talmente geek che a un essere umano normale sarebbe servito un manuale di informatica e uno di neurolingustica per seguirla. Ancora non ho capito se @elmook è un informatico che studia psicologia, o uno psicologo che studia informatica.

L'atmosfera è un ilare incrocio tra l'Oktoberfest (vedere tanti boccali colmi di birra che si innalzano nel twitbrindisi fa la sua porca figura) e "La Grande Abbuffata" di Ferreri (tonnellate di fritti, sfizi, bruschette, pizze, ciccioli e frizzoro).

Dopo di che mi immergo in un'altra favolosa chiacchierata con @tomjoad70, @guidoxx, @la__splendida e @diegor (munito di badge con l'Avatar) in cui ci scambiamo gustose considerazioni sulla vicenda Internet 4 Peace, sul web in Cina, su Qzone (il Social Network di Pechino che in Italia pochissimi conoscono), sulla Condè Nast, ecc… Persone ancora migliori di come appaiono su Twitter, e per quanto sono brillanti con 140 caratteri immaginate cosa sono dal vivo.

Incontro poi live il mio ilare "te$$$oro" @CamiLLa_NiCoLe, con cui reciprocamente non ci capiamo sia quando twittiamo, sia quando parliamo, nel più totale divertimento reciproco.

All'uscita faccio l'affettuosa conoscenza di  @jibbolo, @solomiri, @pabloberbell, @jarjar55, @marcomenu, @boemo83, @parigi_sett, @osmin_LE, @bongfactory, @mos_li, @sognoimmortale, @marianoeder tutte persone capaci di iniettarti entusiasmo anche solo con pochi sguardi e rapidi scambi di impressioni. Un solo rimpianto essere riuscito a scambiare poche chiacchiere con loro. Mi rifarò alla prossima.

Di solito in queste situazioni in cui ci si catapulta in mezzo a persone che si conoscono poco c'è sempre il momento della diffidenza iniziale ("E mo come rompo il ghiaccio?") e dell'abbiocco finale ("E mo che altro ci diciamo? Oddio voglio morire!").

Alla #TwitPizzaRomana niente di tutto ciò adrenalina a tremila, entusiasmo e parole che sono scorse ilari e fugaci fino a notte fonda. Tutti erano rilassati a proprio agio: veramente social.

Un'atmosfera autenticamente geek e social ai massimi livelli.

Dire che mi sono divertito tantissimo è riduttivo e ingeneroso.

twitpizzaromana

END

I Social Network sono degli amplificatori dei nostri contenuti, ma sono anche amplificatori di ciò che andiamo cercando. Il Twitday è stata la conferma di come facendo un uso maturo, pulito e consapevole dei Social Network si possono avere interazioni semplicemente meravigliose.

Il Twitday è stata l'assoluta e irrefutabile conferma di come al netto del marketing, degli sfoghi, dello spam, dei fake, dei BOT, del flame… i Social Network sono un'occasione speciale di costruire una cultura ibrida.

Conoscere dal vivo persone con cui avevo comunicato tanto nei mesi scorsi è stato meraviglioso.

Ringrazio i miei compagni di viaggio del Twitday con questo piccolo video degli Atomic Tom (che ho conosciuto grazie a un twit di Roberto Ciacci), che a mio avviso rappresenta egregiamente cosa stiamo costruendo nella Rete.

Hasta la Vida Loca Siempre!

Annunci

2 pensieri su “Twitday 2.0: #TwitPizzaRomana

  1. C'era tanto splendore perchè eravamo tutti venuti con l'intenzione di coglierlo 🙂 Poi la chiacchiera era così facile e spontanea che avremmo fatto un baffo anche alla Ferilli che "quanto ce piace da chiacchierà!".

    @la__splendida

    P.S. So che @fedemenni è già in trattative per l'Olimpico per una TwitPizzaNazionale nella Capitale!
     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...