Il Testamento di Nobel 2.1.1 – L'Unione senza fine di Svezia e Norvegia

Applauso a @cannedcat e @tanzmax!

Con il nonPOST “Il Testamento di Nobel 2.1 – Il Nobel come marketing” ho fatto un piccolo esperimento sociale: con riferimento al Nobel per la Pace ho parlato SEMPRE di Accademia Reale di Svezia, in luogo del Den norske Nobelkomité (Comitato Norvegese del Nobel).

Come avevo citato nel mio precedente nonPOST “Il Testamento di Nobel 1.0” il Nobel per la Pace sarebbe stato assegnato: “da una commissione di cinque persone eletta dal Parlamento norvegese”.

Solo i granderrimi @cannedcat e @tanzmax si sono accorti di questa “piccola” incongruenza, nonostante il post sia stato letto da svariate persone in poco tempo.

A loro vanno i miei applausi e i miei inchini, a voi esimi Ricercatori qualche doverosa precisazione.

Spiegazione 1: Storia

Facciamo alcune piccole precisazioni.

All’epoca della morte di Alfred Nobel Svezia e Norvegia erano unite in una c.d. Unione Personale (in sostanza i due Stati Sovrani di Svezia e Norvegia riconoscevano come Capo di Stato lo stesso Sovrano), pertanto non è così insolito che Nobel abbia indicato una Commissione scelta dal Parlamento Norvegese per l’assegnazione del premio.

La scelta non rappresenta una “presa di distanza contro la militarista Svezia”. Molti studiosi concordano sulla supposizione secondo cui la scelta di Nobel fu influenzata piuttosto dalla sua amicizia con Bertha von Suttner, pacifista norvegese e prima donna insignita col Nobel per la Pace.

Il premio rappresenta tutt’oggi un’espressione degli ottimi rapporti che legano Norvegia e Svezia, avvenendo la premiazione a Oslo (Norvegia) con consegna del Premio da parte del Re di Svezia.

Spiegazione 2: Esperimento

Ho fatto col nonPOST un piccolo esperimento, per provare la tesi della “Svezia” come brand.

Chiunque avesse letto con attenzione “Il Testamento di Nobel 1.0” avrebbe notato l’incongruenza tra questo e “Il Testamento di Nobel 2.1 – Il Nobel come marketing” sul tema dell’assegnazione.

Chiunque fosse stato informato correttamente dai Media se ne sarebbe dovuto accorgere.

Invece no.

Nel nostro Inconscio Collettivo le Macchine hanno rubricato al brand “Svezia” ogni concetto inerente gli Stati che insistono sulla Penisola Scandinava. “Svezia” accende le parti del nostro cervello connesse a: Abba, Nobel, progresso, socialdemocrazia, libertà sessuale, saune, Stoccolma, Trilogia Millennium, renne, Mikael Blomkvist, Babbo Natale, Stato Sociale efficiente, Pace, monarchia costituzionale, principesse che sposano personal trainer, parità sessuale, democrazia, liberal, neutralità, aurora boreale, Stieg Larsson, bionde con le tettone, vichinghi, drakkar, sole di mezza notte, Pippi Calzelunghe, Oslo, Lisbeth Salander, premier donna…

Dico Svezia dico Nobel, dico Nobel dico Svezia.

Dopotutto la Svezia presenta sé stessa come “Il Paese dei Nobel”.

Poi venitemi a raccontare che il Nobel non è non conventional marketing.

Internet sta diventando come la Televisione un media basato sulla disattenzione…

E ricordate che anche quando sembro serio, c’è sempre sotto del sano DADA!

Hasta la Vida Loca Siempre!

Annunci

2 pensieri su “Il Testamento di Nobel 2.1.1 – L'Unione senza fine di Svezia e Norvegia

  1. […] Ma se seguo, come devo, il Rasoio di Occam, ne consegue l’ennesimo sbertucciamento di quelle anime belle che per fare marketing in favore delle Dotcom (le aziende del Digitale), ci decantavano le magnifiche sorti progressive di Internet come strumento di Pace (v. “Peace is War“, “Il Testamento di Nobel 1.0“, “Il Testamento di Nobel 2.1 – Il Nobel come Marketing” e “Il Testamento di Nobel 2.1.1 – L’Unione senza fine di Svezia e Norvegia“)… […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...