Il nuovo che avanza

La puntata di Ballarò di ieri (25/10/2011) devo ammetere che mi ha trasmesso la sensazione tremenda di trovarmi di fronte all’ennesimo rinnovamento mancato della nostra storia repubblicana.
La dialettica del Berlusconismo/Antiberlusconismo si trascina come una liturgia ormai vuota: i soliti ditini alzati di Fini (sempre più Leader del FLI e meno Presidente della Camera), la solita Gelmini tesissima che cerca di convincerci che viviamo nella migliore delle Italie possibili, il solito Vendola che si lancia in incomprensibili voli pindarici, il solito Rotondi che cerca di buttarla in burletta…
Il tutto condito dal solito coro greco di annuitori, applauditori, pseudoesperti, sondaggisti…
Poi se si cambiava canale riapparivano i Prodi, i D’Alema, gli Alfano, a corollario di un dibattito vuoto ed eternamente uguale a se stesso.
Non ho minimamente capito come intendono Destra, Sinistra e Terzo Polo affrontare non tanto l’inevitabile dopo Berlusconi, ma la Crisi in atto.
Più guardo questi protagonisti del dibattito politico, più mi chiedo sono loro la risposta?

Annunci

8 pensieri su “Il nuovo che avanza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...