Metafisica del Nemico

Neppure nelle più iperboliche interpretazioni del pensiero di Carl Schmidtt si potrebbero rinvenire formulazioni del concetto di Nemico Politico, come quelle con cui ogni giorno ci troviamo a fare i conti noi Italiani.
La nostra classe politica ogni giorno offre questo spaventoso spettacolo di dossieraggi, accuse di immoralità pubblica e privata, risse verbali e fisiche, spiate, colpi bassi…
Sembra di rivivere i vibrati passaggi de “I vecchi e i giovani” di Pirandello sull’ottocentesca macchina del fango del c.d. Scandalo della Banca Romana. Scandalo di proporzioni così vaste e così ridondato dai media dell’epoca, che minó nell’opinione pubblica la percezione della bontà stessa del sistema parlamentare.
Da quella macchina del fango di fine ottocento scaturì un ventennio insurrezioni, sommosse, attentati… Sfociati poi nell’instaurazione del fascismo.
I fenomeni storici hanno sempre radici lontane…
Quando le Istituzioni si gettano in una quotidiana battaglia contro il Nemico, non indeboliscono solo la fiducia dei cittadini in quest’ultimo, ma nell’intero sistema.
Quando il Presidente della Camera, a suo tempo accusato di compravendite immobiliari discutibili, attacca in diretta televisiva un Ministro per la baby pensione di cui usufruisce la moglie… Quando il Ministro replica con un insulto… E quando a seguire in Parlamento scoppia una rissa da stadio, che necessita dell’intervento dei commessi della Camera per separare le tifoserie… Chi ha perso?
Non ho nominato i diretti interessati né i nomi dei partiti, perché sia chiaro che ormai il problema non è di ordine personale, ma di tenuta istituzionale.
Sarebbe così complicato gettarsi nello scontro politico come semplici avversari e non come Nemici?
Sarebbe così assurdo dibattere le varie ricette per una corretta gestione dello Stato, senza scendere perennemente in uno scontro senza quartiere sulle qualità morali del Nemico?

Advertisements

2 pensieri su “Metafisica del Nemico

  1. In un paese democratico, la classe politica dirigente è specchio ed espressione della volontà popolare, esempio di civiltà e di onestà morale ed intellettuale.
    Il nostro paese è l’eccezione che conferma la regola.

  2. Francamente se leggo la nostra storia politica, abbiamo avuto sin da subito problemi con l’istituzione parlamentare… Le Istituzioni hanno bisogno di una “storia” per radicarsi nella coscienza di un popolo… Le nostre sembra sempre che ce le hanno appiccicate addosso e non sappiamo bene cosa farci…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...