Giuliano Pisapia e la cittadinanza negata al Dalai Lama

ONtro

Esimi Ricercatori oggi ho ricevuto una di quelle notizie che mi dispiacciono molto: il Dalai Lama non riceverà più la cittadinanza onoraria di Milano.

Sembra che il motivo di questa marcia indietro del Comune sia dovuto alle pressioni diplomatiche cinesi, che paventavano la mancata partecipazione all’expo del 2015…

Penso che nell’articolo di Alessandro Dal Rold, di seguito segnalato, sia ben espresso il disappunto, di chi come il sottoscritto aveva sperato in un atto di coraggio del Sindaco Giuliano Pisapia…

Mi permetto di aggiungere soltanto due cose all’articolo in questione…

Innanzitutto mi sarei aspettato un intervento pubblico della Farnesina in un frangente così delicato… Certe questioni non sono di rilevanza prettamente locale e una qualche presa di posizione pubblica un Governo su temi come diritti umani e autodeterminazione dei popoli, forse (ogni tanto) dovrebbe assumerla.

Peraltro però mi chiedo garbatamente una cosa: immagino che Giuliano Pisapia conosca la nota apertura del Governo Cinese in tema di diritti umani e l’affetto spasmodico che nutre verso il Dalai Lama… Possibile che la Giunta di Milano non si aspettasse ritorsioni?

I gesti coraggiosi, se non si portano avanti fino in fondo, meglio non intraprenderli.

Bad Karma

Così un po’ basito mi reco su Twitter e noto che la questione è diventata tema di tendenza…

Ci penso un attimo su e mi dico che mi sarebbe piaciuto che Giuliano Pisapia e Dalai Lama, entrambi muniti di celebri account Twitter, potessero godere di un momento di interazione.

Ovviamente, insieme all’amico Simone Corami, ho ritenuto opportuno manifestare in modo creativo il mio disappunto per la mancata cittadinanza…

Interagire coi Leviatani Digitali

Mi divertiva, mentre accumulavo il Karma negativo di cui sopra, che alcune nuove leve digitali mi scrivessero accorati messaggi: “Ma come tocchi i Politici e le Autorità Religiose! Cosa accadrà?”

Ma assolutamente nulla.

I due account in parola sono classici esempi di Leviatano Digitale vecchio stile: neppure si sforzano di effettuare una qualche parvenza di interrelazione con qualcuno. Comunicano serenamente col pilota automatico i propri mini comunicati stampa uno-a-molti, senza curarsi di nulla.

Ecco mi sembrano una metafora meravigliosa di come viene gestita la comunicazione in questi casi: si decide che il Dalai Lama deve ricevere la cittadinanza, trapelano voci di pressione da parte della Cina, si revoca la concessione della cittadinanza al Dalai Lama…

In tutto questo il grado di interazione e dialogo con le Comunità Online è zero.

Magari invece del numero verde del piano anticaldo il twitter di Pisapia poteva emettere un “mi dispiace tanto“, così anche solo per far trasparire un po’ di umanità.

In giornate come queste mi sembra di assistere al concetto di politica come rappresentazione dei Libertini settecenteschi…

E non è bello.

 

Giuliano Pisapia e la cittadinanza negata al Dalai Lama

Conclusioni

Esimi Ricercatori, ormai sapete come la penso sulla sudditanza europea verso la Cina. E’ da quando ci mobilitavamo per il Nobel della Pace a Liu Xiaobo che la nostra posizione sull’argomento è irrefutabilmente contraria ai pacchi regalo in tema di diritti umani.

Sono di una ingenuità spaventosa, ma non riesco a capire come sia possibile rinunciare a millenni di storia giuridica sull’elaborazione di diritti umani, per acquistare manufatti a basso costo prodotti in regime semi-schiavile.

Quando un giorno quei diritti li avremo persi, ricordiamoci in nome di cosa li avremo persi: merci a basso costo.

 

Read more: http://gilda35.com/giuliano-pisapia-e-la-cittadinanza-negata-al-dalai-lama#ixzz37U44Gdrl
Follow us: @Gilda35 on Twitter

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...