Segui il flusso

E’ passato un sacco di tempo dall’ultima volta che ho scritto due righe, peraltro odio l’Ufficio Digitale dei Defunti, ma per Marco Zamperini ne vale decisamente la pena.

Dopo anni di frequentazioni digitali, ho conosciuto personalmente Marco lo scorso anno all’Ecomondo di Rimini, avendo il piacere di trascorrere con lui due giornate bellissime. Una delle parole più abusate della lingua italiana è “carisma“, ecco Marco è una delle poche persone che ho incontrato che ne aveva davvero. Così pieno di vita e di energia, che mi sembra impossibile pensarlo morto.

Lo ricordo con una di quelle sue pennellate genialoidi, con cui in una immagine ti imprimeva a fuoco in testa un concetto… C’era una mega direttrice generale di qualche mega realtà industriale che durante la fiera lo fermò esprimendo le proprie difficoltà nell’utilizzo dei social network. Marco le disse:

Vedi è come nel film la Ricerca di Nemo, quando il padre incontra le tartarughe marine, se vuoi davvero correre, devi viaggiare nel flusso della corrente australiana insieme alle altre tartarughe… segui il flusso!

Semplice, efficace e geniale. Come Marco.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...