Gli Occhi del Drago 7 “The Spoils of War”

Dopo la bellezza di tre puntate riempitivo, finalmente Game of Thrones con “The Spoils of War” realizza i sogni più folli di noi fan, regalandoci una delle sequenze di battaglia più memorabili della storia della televisione.

I puristi dell’opera letteraria storceranno il naso, ma finalmente gli autori di Game of Thrones hanno dimostrato di aver compreso la più alta lezione di Boris: “Perché a noi la qualità c’ha rotto er cazzo! Perché un’altra televisione diversa, è impossibile! Viva la merda!”

Basta coi rimandi letterari, basta con gli spiegoni infiniti, basta coi personaggi che si sviluppano.

Il pubblico sovrano vuole botte, draghi ed esplosioni.

Il pubblico vuole la merda con gli steroidi anabolizzanti.

E sta volta è stato appagato.

Seguono spoiler frizzi e lazzi…

Continua a leggere…

Gli Occhi del Drago 7 “The Queen’s Justice”

Siamo arrivati a The Queen’s Justice, la terza puntata della settima stagione di Game of Thrones. Tre puntate sono tante, quindi il povero spettatore si aspetterebbe una svolta narrativa importante, un colpo di scena imprevedibile, qualche sequenza epica, qualche morte memorabile…

Invece niente.

Non ci si scolla dalla fiction caciarona alla Boris.

Ora e sempre Gli Occhi del Drago imperversano sulle lande desolate di Westeros.

Seguono spoiler frizzi e lazzi…

Continua a leggere…

Gli Occhi del Drago 7 “Stormborn”

E anche Stormborn, la seconda puntata di questa settima stagione di Game of Thrones si conferma saldamente all’insegna della sciatteria e dell’improvvisazione più totale. Regia alla cazzo di cane, pardon alla cazzo di metalupo… Sceneggiatura sotto i minimi sindacali… fotografia che varia dallo smaramello blu allo smaramello giallo… Insomma un’altra gloriosa puntata de Gli Occhi del Drago è servita!

Veniamo al consueto dietro le quinte della produzione, usando come sempre i protagonisti della serie Boris per dar voce alle tante bizzarrie, che infestano Stormborn.

Seguono spoiler frizzi e lazzi…

Continua a leggere…

La resurrezione di Game of Thrones o il trionfo de Gli Occhi del Drago?

E’ ora di tirare le somme di questa sesta stagione di Game of Thrones, per capire se la serie, dopo la ripugnante quinta stagione, è tornata ai fasti di un tempo, oppure, se come spesso accade anche alle migliori serie, è sprofondata definitivamente in una serialità sciatta e casareccia alla René Ferretti.

Ma prima di formulare l’agognato responso, provvedo a fornire l’ultimo surreale riassuntone del finale di stagione “The Winds of Winter” (perdonate il ritardo) e a illustrare compiutamente la “Teoria di Brandon Stark Super-Fanta-Mega-Dio”.

Bando alle ciance!

Continua a leggere…

Gli Occhi del Drago 6: Episodio 5 “The Door”

Quando lessi che Jack Bender, uno dei registi di Lost, avrebbe messo mano alla quinta puntata di Game Of Thrones, ho avuto un sussulto. Mi son detto:

“Evvai avremo una bella puntatona folle di paradossi temporali al termine della quale scopriremo che in realtà siamo ancora nella prima puntata della prima stagione; Brandon Stark è appena caduto dalla torre e le ultime sei stagioni sono tutte un sogno, che fa prima di morire. Quello sotto le radici non è il Corvo a Tre Occhi, è Desmond!”

Invece, nonostante le mie infauste previsioni, il buon Jack ci ha regalato una puntata di quelle memorabili, forse la più bella vista, dopo la seconda stagione.

Ma andiamo per filo e per segno con il nostro casereccio resoconto alla Boris…

Seguono spoiler non ancora prescritti… e preparate i fazzoletti, perché oggi si piange.

Continua a leggere…

Gli Occhi del Drago 6: riciclaggi di copioni e recasting a caso

Metto subito le mani avanti: questa recensione/riassunto della seconda puntata della sesta stagione di Game of Thrones sarà beffarda, però sta volta la serie non mi ha annoiato, come spesso è accaduto in passato. Anzi devo ammettere che è stata una puntata divertente e con un discreto ritmo, come non ne vedevo da tempo. Ciò non toglie che la confezione è sempre una “spazzatura smarmellata“, e che si continua nel solco di una produzione casareccia alla “Gli Occhi del Drago”…

Se non volete rovinarvi tutto il rovinabile fermatevi qui. Dopo la notte sarà oscura e piena di spoiler. Spoiler terribili. Spoiler imperdonabili. Quindi tornate a guardare “La prova del cuoco” e tornate su questi lidi solo dopo aver visto la seconda puntata di Game of Thrones.

Iniziamo con le note positive: non si torna a Dorne, non si vedono le Serpi delle Sabbie, non si assiste neanche a uno stupro, nessuno gironzola per le campagne parlando del più e del meno e non c’è neanche una scena di nudo gratuito. Miglioramenti importanti, perché questa è una puntata che come dice René si concentra sulla QUALITA’!

Continua a leggere…

Gli Occhi del Drago 6 una fiction di Renè Ferretti

Sapete che sono un fan accanito delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco di George RR Martin e che attendevo con una certa trepidazione questa sesta stagione della messa in scena televisiva, in cui definitivamente Benioff e Weiss possono dare sfogo alla propria fantasia ormai liberi dal confronto col materiale letterario.

Ebbene posso dirlo con assoluta certezza: Benioff e Weiss hanno prodotto il più grande fantasy della storia umana, qualcosa che non era mai riuscito a nessuno. Immaginare che fosse possibile produrre “Gli Occhi del Cuore” del Renè Ferretti di Boris in salsa fantasy era una sfida impegnativa, ma i nostri ce l’hanno fatta.

“Gli Occhi del Drago 6” è tra noi.

Seguono spoiler di un certo spessore, quindi se volete vivere la magia di “Gli Occhi del Drago 6” senza anticipazioni, restate sul sito delle previsioni del meteo, che è meglio.

Continua a leggere…