La penalizzazione del Klout

image

Le lamentazioni di Jovanz

Esimii Ricercatori, come saprete l’esperimento di sabotaggio del Follow Friday conteneva un sotto esperimento sul misuratore di popolarità digitale per eccellenza: Klout!

Ci chiedevamo: che penalizzazioni in termini di punteggio di Klout comporterebbe sbeffeggiarlo e fare sharing di sbeffeggiamento?

Ebbene miei esimii Ricercatori i risultati non hanno tardato ad arrivare: tra i 3 e i 5 punti immediati.

L’algoritmo del Klout é così sensibile che legge in rete chiunque osi denigrarlo… Ed esprime il suo disappunto scalando punteggi…

Peraltro l’Algoritmo é davvero sottile: il sottoscritto narratore di dadaistiche burle é stato penalizzato con 3 punti… gli Influencers e Opinion Leader che hanno fatto sharing al nonPOST sono stati castigati con 5 punti!

E qui voglio esprimere il mio sdegno!

Questa cultura dello sharing mi adonta!

Ma possibile che quel manigoldo, nonchè gaglioffo, Algoritmo del Klout punisca di piú il Topblogger o il SEO, che fa sharing, del sottoscritto che ha elaborato il nonPOST?

Ma dico io: siamo matti!

Io ho fatto notte a scrivere il nonPOST, mi sono reso corresponsabile della pianificazione ed esecuzione del Sabotaggio, ho teorizzato la rivolta ai misuratori di popolarità digitale e vengo penalizzato con miseri 3 punti… Mentre, tanto per fare un nome celebre, Giuseppe Lanzi per un misero retweet ha perso 5 punti!

Mi oppongo strenuamente a questa cultura del nulla!

Lavorare a qualcosa non é come fare sharing!

Insomma miei esimii Ricercatori esigo che Klout mi tolga 10 punti ora!

Poscritto delle 21.00

Insomma miei esimi Ricercatori, indovinate cosa è successo?

Dopo che ho scritto la prima parte di questo nonPOST, Tecnonucleo ha ritirato su il mio Klout…

Ho cercato in Rete: alcuni attribuiscono l’incidente ad un cattivo collegamento di Klout con le API di Linkedin, altri con le API di Google Plus, altri con l’Ape Maia, i meglio informati con l’Ape Magà…

Le chiacchiere stanno a zero, miei esimi Ricercatori!

Ogni volta che agiamo in Tecnonucleo qualcosa va in tilt!

Vi ricordate quando unici in Italia, mentre tutti si drogavano di Internet For Peace, sostenemmo la candidatura di Liu Xiaobo? Ricordate come Twitter andò a carte quarantotto per un attacco proveniente dall’area del Pacifico?

Ricordate quando all’esito dei nostri attacchi all’Algoritmo dei Toptweet iniziarono quei cupi silenzi, conclusi col suo stralcio dalla homepage di Twitter?

O quando giocando con gli hashtag in un’oziosa mattinata d’agosto scatenammo assai probabilmente un flash mob di Beliebers in Malesia?

Mi fermo qui ma di esempi ne abbiamo a dozzine…

Miei esimi Ricercatori, ormai è acclarato: stiamo portando Tecnonucleo sull’orlo di un collasso nervoso.

Annunci